La ricetta per lo sgombro, dallo spazio alla cucina

sgombro al cartoccio

Lo sgombro fa parte della categoria “pesce azzurro” e possiede, quindi tutte le proprietà benefiche e i valori nutrizionali di questa varietà.

Ricco di Omega-3 e grassi insaturi, lo sgombro è uno dei prodotti ittici più sani della cucina mediterranea. Salutare e leggero , ha anche un ottimo sapore e lo possiamo trovare spesso nei menu di pesce dei ristoranti che lo preparano in modi diversi, dal semplice sgombro fritto a piatti elaborati arricchiti di sapore grazie all’utilizzo di spezie e erbe aromatiche.

Anche i grandi cuochi utilizzano il pesce azzurro nelle loro ricette, facendo arrivare lo sgombro addirittura nello spazio! Come raccontato in un articolo molto curioso del Corriere della Sera, grazie ad un’intervista al cuoco Stefano Polato che ha creato dei piatti particolari per astronauta italiana Samantha Cristoforetti e uno di questi è proprio lo sgombro!

Ovviamente ci sono delle restrizioni per quanto riguarda il cibo da consumare nello spazio, come limitare l’uso di sale e zucchero. Sicuramente non andremo così lontano, ma è interessante scoprire come l’uso e la diffusione di sapori esotici come le spezie si possa sposare bene ai sapori più tradizionali del nostro bel paese.

La parola d’ordine, come sempre è sperimentare!

Senza andare così lontano, possiamo cucinare il pesce prendendo spunto dalla ricetta dello chef, utilizzando delle spezie al posto del sale per insaporire lo sgombro . Vediamo insieme come!

La ricetta di oggi è: sgombro al cartoccio con cocco, curry e zenzero, vi è già venuta l’acquolina vero? Forza, è ora di fare la spesa. Tra l’altro lo sgombro è un pesce economico e in questo periodo si trova facilmente nei mercati anche di allevamento.

Sgombro al cartoccio con cocco, curry e zenzero

Ingredienti:

  • 4 sgombri puliti
  • Qualche fetta di limone
  • Qualche fogliolina di menta

Per la salsina al curry:

  • 50 ml aceto di mele
  • 2 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 limone
  • 200 ml. di acqua

Per la salsina al cocco:

  • 50 g cocco grattugiato
  • 1 o 2 spicchi d’aglio
  • ½ cucchiaino di zenzero in polvere
  • Qualche foglia di menta fresca
  • 1 peperone verde
  • 1 limone

Preparazione:

Per prima cosa preparate la salsina al cocco:

  1. Pulite il peperone e tagliatelo a fettine sottili, tritate l’aglio e la menta.
  2. Mettete in una ciotola il cocco grattugiato, unite il peperone, l’aglio e la menta e aggiungete il succo di limone.
  3. Amalgamate bene e lasciate risposare

Preparate poi la salsa al curry:

  1. In una padella antiaderente mettete dell’acqua, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, l’aceto, il succo di un limone e il curry e fate cuocere il tutto per qualche minuto

Ora gli sgombri:

  1. Pulite e lavate gli sgombri sotto acqua corrente e asciugateli delicatamente con un panno o della carta assorbente e disponeteli in un foglio di alluminio.
  2. Versate la salsina al cocco tra un pesce e l’altro e anche sulla parte superiore. Poi versate sopra anche la salsina di curry.
  3. Chiudete bene il cartoccio e cuocete a vapore per circa 20-30 minuti (potete anche cuocere lo sgombro al forno a 180° se ventilato per 15 minuti).
  4. Finita la cottura a vapore, aprite il cartoccio e disponete sopra il pesce delle fettine di limone e delle foglie di menta fresca
Go Top